Pubblicato per la prima volta nel 1852, questo volume raccoglie le memorie di Amedeo Moscati, uomo politico e studioso, relative all’ultimo quarto del secolo scorso, dalla rivoluzione parlamentare che portò la sinistra al potere fino all’uccisione di Umberto I. Oltre a narrare fatti importanti e spesso decisivi di un periodo di cui il Moscati è stato testimone diretto, il libro si lascia leggere per lo stile narrativo fluido e piacevole.

Prezzo di Copertina:

n/a
Home Le Collane Catalogo (Fuori Collana)