Petti, tra i principali dirigenti del movimento sindacale salernitano, ha dato vita alle cooperative agricole che guidarono la lotta per la terra nel primo e nel secondo dopoguerra. Si è distinto sempre per professionalità e competenza politico-amministrative sia ai vertici di associazioni professionali ed enti vari sia nei consigli comunale e provinciale nonché nella consulta e nell’aula del Senato. Ha dato un rilevante contributo allo sviluppo della società e soprattutto alla crescita del socialismo salernitano sempre con dedizione, con generosità e fede incrollabile nell’amore per la città e per la Patria e mai alla ricerca di onori o interessi personali.

ACQUISTA UNA COPIA

Prezzo di Copertina:

13
Home Fuori Collana Catalogo Completo Eventi