La storia sociale non poteva ignorare quello che è stato definito “il più ampio, massiccio e duraturo fenomeno aggregativo dell’età moderna” (G. De Rosa). Nella varietà di approcci al passato, i saggi contenuti in questo libro propongono la lettura delle norme statutarie del Settecento per la ricostruzione della vita confraternale nel Cilento e nel Vallo di Diano nel suo quotidiano inerente la pratica devozionale, la prassi amministrativa, il mutuo assistenzialismo. Attraverso documenti apparentemente banali e ripetitivi, si risale così a caratteri ambientali di vario spessore antropologico, culturale, economico, sociale.

Prezzo di Copertina:

n/a
Home Le Collane Catalogo (Fuori Collana)