Diano e l'assedio del 1497

Fuori collana 455 Views
Presentazione di Giuseppe D'Elia; Premessa di Adolfo De Rienzi; Bruno Figliuolo-Francesca Trapani, La spedizione di Federico d’Aragona contro i baroni ribelli; Giuseppe Celeste, La professione notarile all’epoca del notaio Giacomo Carrano; Arturo Didier, La società del Vallo di Diano alla fine del secolo XV; Amalia Galdi, Un fuoco ribatté e respinse un altro fuoco il culto di san Cono e l’assedio di Diano del 1497; Emilia Alfinito, La produzione scultorea in epoca rinascimentale nella città di Teggiano e nel Vallo di Diano; Antonio Braca, Fondazione e patrimonio artistico del convento della SS. Pietà di Teggiano fra XV e XVI secolo; Paolo Carrano, Gli atti di notar Giacomo Carrano; Patricia Osmond, Pomponio Leto e Diano: un’eredità ambivalente; Giancarlo Abbamonte, Il ruolo socratico di Pomponio Leto nella vita culturale alla fine del Quattrocento; Mario Ascheri, Dai Malavolti ai Malavolta: una grande famiglia da Siena a Teggiano; Francesco Storti, «Se non haveremo lo modo vincerla con lancie et spate, la vinceremo con zappe e pale». note e riflessioni sulle tecniche ossidionali del secolo XV; Sylvie Pollastri, Les terres des feudataires rebelles; Francesco Senatore, Conclusioni; Indice dei nomi

Additional Info

  • A cura di: Carmine Carlone
  • Data pubblicazione: 2010 marzo
  • Codice ISBN: 9788886854481
  • Pagine: 320, Illustrazioni in b/n e a colori
  • Prezzo di copertina: € 30

Please publish modules in offcanvas position.

Ci serviamo di cookie per garantirti la migliore esperienza online. Utilizzando il nostro sito Web, accetti tale servizio secondo quanto previsto dalla nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni